“Falling Skies”: Review “atipica” del pilot…

Ho guardato questo pilot non aspettandomi niente. Senza immaginarmi alcunchè. Fortuna mia non ho mai avuto la tendenza ad overanalizzare le serie tv che mi capitava di gradire in tv, vivisezionando ogni micro scena, ogni sequenza, alla ricerca dell’incongruenza, della somiglianza, del “già visto”.

Si, il fantomatico “gia visto”, che sembra essere la critica più frequente rivolta alla serie, come se qualcuno avesse promesso qualcosa di “innovativo”. …

Innovativo? In tv? Dove quelli che vengono acclamati come successi  sono tratti da “fumetti” scritti da qualcun altro o da serie di romanzi scritti da qualcun altro e dove di certo la sceneggiatura tutto può dirsi tranne che  “originale”? Diamoci un taglio.

Mi pare alquanto ingenuo aprire la tv e sperare ogni volta di trovarsi difronte a qualcosa di davvero nuovo, con decine di medical drama, decine di polizieschi e legal drama, con decenni di televisione alle spalle, con centinaia di nuove serie sfornate ogni anno….tutto è, e non può che essere, già visto e rivisto. Anche quando non ci sembra così.

E a me non sembra così in questo caso. Forse perchè, ripeto, non mi aspettavo nulla di innovativo. O probabilmente perchè, fortuna mia, del genere, a cui questa serie si riconduce ( e secondo me a torto), cioè lo sci-fi (o all’italiana “fantascienza”), non ho visto gran chè….qualche puntata di Star Trek, i film di Guerre Stellari….X Files fa testo? Poi in tv ho sempre visto di tutto un pò e questo probabilmente mi permette di apprezzare di tutto un pò.

Il che è provato, a contrario, dal fatto che invece 15 anni di ER mi hanno invece “impedito” in seguito di apprezzare altri medical drama. Anche a me tutto sembrava già visto. Sempre lì a spaccare il capello perchè in ER lo avevano già raccontato, già provato…perchè quel personaggio sembrava una copia del Dr. Benton e quell’altro lì la copia della dott.ssa Weaver….vittima di una sorte di overdose da “medical” drama. Però altri medical drama dopo ER hanno avuto seguito e successo, quindi evidentemente il problema era ed è ESCLUSIVAMENTE MIO.

Il problema è sempre esclusivamente di chi guarda. Sono i suoi gusti e i suoi precedenti.

I miei gusti e i miei precedenti mi dicono che quest pilot è  ben lontano dalla perfezione (altra cosa che in assoluto non cerco): non perchè tutto già visto e rivisto, ma semplicemente perchè a tratti incapace di “catturare” il mio interesse o la mia partecipazione. E sottolineo “a tratti“.Ad un prodotto televisivo io non chiedo la pefezione stilistica, la regia d’autore, la sceneggiatura impeccabile, gli effetti speciali da paura (tutte cose di cui non capisco una CIPPA LIPPA e di cui non PRETENDO di potere valutare con il crisma del critico d’autore o dell’esperto di settore la qualità).

Da “semplice” spettattore quello che chiedo ad una serie TV è che mi renda partecipe, che mi trasporti altrove, lì dove nulla è reale, rendendomi parte dello “show”. E  “Falling Skies”, almeno in queste prime puntate, non ci è ancora riuscita. Non ancora. Ma nutro speranze che con il tempo possa riuscirci.

Del resto mi è capitato altre volte di “appassionarmi” ad una serie dopo molto tempo, semmai quando avevo deciso di mollarla… quindi mi fido di quello che ho già visto e “rivisto”. Il potenziale c’è. Diamogli solo il tempo di germogliare.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: