Archivi categoria: Uncategorized

“Falling Skies” forum italiano: poll! Repost

Ragazzi, ve lo ripropongo…


“Falling Skies”: Review “atipica” del pilot…

Ho guardato questo pilot non aspettandomi niente. Senza immaginarmi alcunchè. Fortuna mia non ho mai avuto la tendenza ad overanalizzare le serie tv che mi capitava di gradire in tv, vivisezionando ogni micro scena, ogni sequenza, alla ricerca dell’incongruenza, della somiglianza, del “già visto”.

Si, il fantomatico “gia visto”, che sembra essere la critica più frequente rivolta alla serie, come se qualcuno avesse promesso qualcosa di “innovativo”. …

Innovativo? In tv? Dove quelli che vengono acclamati come successi  sono tratti da “fumetti” scritti da qualcun altro o da serie di romanzi scritti da qualcun altro e dove di certo la sceneggiatura tutto può dirsi tranne che  “originale”? Diamoci un taglio.

Mi pare alquanto ingenuo aprire la tv e sperare ogni volta di trovarsi difronte a qualcosa di davvero nuovo, con decine di medical drama, decine di polizieschi e legal drama, con decenni di televisione alle spalle, con centinaia di nuove serie sfornate ogni anno….tutto è, e non può che essere, già visto e rivisto. Anche quando non ci sembra così.

E a me non sembra così in questo caso. Forse perchè, ripeto, non mi aspettavo nulla di innovativo. O probabilmente perchè, fortuna mia, del genere, a cui questa serie si riconduce ( e secondo me a torto), cioè lo sci-fi (o all’italiana “fantascienza”), non ho visto gran chè….qualche puntata di Star Trek, i film di Guerre Stellari….X Files fa testo? Poi in tv ho sempre visto di tutto un pò e questo probabilmente mi permette di apprezzare di tutto un pò.

Il che è provato, a contrario, dal fatto che invece 15 anni di ER mi hanno invece “impedito” in seguito di apprezzare altri medical drama. Anche a me tutto sembrava già visto. Sempre lì a spaccare il capello perchè in ER lo avevano già raccontato, già provato…perchè quel personaggio sembrava una copia del Dr. Benton e quell’altro lì la copia della dott.ssa Weaver….vittima di una sorte di overdose da “medical” drama. Però altri medical drama dopo ER hanno avuto seguito e successo, quindi evidentemente il problema era ed è ESCLUSIVAMENTE MIO.

Il problema è sempre esclusivamente di chi guarda. Sono i suoi gusti e i suoi precedenti.

I miei gusti e i miei precedenti mi dicono che quest pilot è  ben lontano dalla perfezione (altra cosa che in assoluto non cerco): non perchè tutto già visto e rivisto, ma semplicemente perchè a tratti incapace di “catturare” il mio interesse o la mia partecipazione. E sottolineo “a tratti“.Ad un prodotto televisivo io non chiedo la pefezione stilistica, la regia d’autore, la sceneggiatura impeccabile, gli effetti speciali da paura (tutte cose di cui non capisco una CIPPA LIPPA e di cui non PRETENDO di potere valutare con il crisma del critico d’autore o dell’esperto di settore la qualità).

Da “semplice” spettattore quello che chiedo ad una serie TV è che mi renda partecipe, che mi trasporti altrove, lì dove nulla è reale, rendendomi parte dello “show”. E  “Falling Skies”, almeno in queste prime puntate, non ci è ancora riuscita. Non ancora. Ma nutro speranze che con il tempo possa riuscirci.

Del resto mi è capitato altre volte di “appassionarmi” ad una serie dopo molto tempo, semmai quando avevo deciso di mollarla… quindi mi fido di quello che ho già visto e “rivisto”. Il potenziale c’è. Diamogli solo il tempo di germogliare.


“Falling Skies”: Countdown all’invasione iniziato sul sito ufficiale

E’ online il countdown per la season premiere dello show. E sembrerebbe, facendo due calcoli, che la data di messa in onda del pilot debba essere il 9 Giugno 2011. Di effetto anche il flash che dal countdown conduce alla versione HQ del trailer: cliccate su INITIATE SEQUENCE e godetevi “l’attracco”.


“Falling Skies” : Promozione a rilento?

Sono passati circa due anni dalla notizia che Spielberg era al lavoro su una nuova serie televisiva sci-fi, e per di più su uno dei temi a lui cari: gli alieni.  E quasi un anno e mezzo è trascorso dalla notizia che Noah Wyle era stato scelto per il ruolo del protagonista.
A qualcuno verrebbe da pensare che il nome di Spielberg garantisca ad una serie l’immediata e piena visibilità, come è stato in effetti nel caso di Terra Nova, che anche senza un cast e senza una sinossi ufficiale, è subito piombata all’attenzione di media e pubblico.  
Anche a causa di una  scarsa copertura mediatica made in USA, non è stato altrettanto facile trovare informazioni su “Falling Skies”, e quelle che c’erano sono circolate relativamente poco. Tutto ciò nonostante i nomi dietro la serie e nonostante per ben tre mesi il cast e la troupe abbiano messo le tende a Toronto per le riprese dell’intera prima stagione (riprese di cui solo negli utlimi giorni si sono viste immagini rubate e qualche resoconto dal set).
L’uscita del primo trailer sembra avere dato un spinta in avanti alla promozione dello show, che pure andrà in onda negli States solo fra sei mesi, ma che, data la sua ambiziosità, richiede di certo una campagna di promozione di molto anticipata, di cui effettivamente già sta godendo. Il primo trailer è stato mostrato nelle sale cinematografiche statunitensi, durante il periodo natalizio, come lancio di tutti i film campioni di incasso della settimana dal 24 al 31. La rete destinata a trasmetterla, TNT, continua poi a proporrre il trailer nel corso dei suoi show di maggior successo.
A noi sembra che, al di là della promozione, questa serie, per i contenuti che sembra avere,  meriti di essere presa in considerzione dai media (staunitensi prima di tutto, ma anche italiani), nonostante dietro non abbia un newtwork pronto a spendere cifre esorbitanti in pubblicità ( ma altrettanto pronto a cancellarlo al primo calo di ascolti), bensì una tv via cavo come la TNT.
Cosa ne pensate? Diteci la vostra!


“Falling Skies” Sinossi Ufficiale

La storia di Falling Skies comincia nel caotico periodo successivo ad un attacco alieno che ha lasciato la maggior parte del mondo priva di tutte le sue tecnologie. In sei mesi dall’attacco iniziale i pochi sopravvissuti si sono raggruppati fuori dalle maggiori città, uniti nella difficile impresa di resistere all’invasore. Ogni giorno è un test di sopravvivenza laddove i soldati “civili” devono al tempo stesso proteggere le persone sotto la loro cura e prendere parte  alla campagna di insurrezione nei confronti della forza aliena occupante.
Al centro della serie è Tom  Mason (Noah Wyle), un professore universitario di Boston, la cui famiglia è stata duramente colpita dall’invasione. La moglie di Tom è infatti stata uccisa nel corso dell’attacco iniziale, mentre uno dei suoi tre figli è stato catturato dagli alieni. Deciso a ritrovare quest’ultimo e a proteggere i suoi altri figli, Tom si trova costretto a mettere alla prova la sua vasta conoscenza della storia militare come uno dei leader del gruppo della resistenza,  gruppo conosciuto con il nome 2nd Mass per via della sua allocazione in Boston, Massachuttes. I membri del 2n Mass stanno cercando di acquisire sempre più informazioni sull’invasore alieno, nella speranza di poterlo superare in astuzia e sconfiggerlo e forse, un giorno, di ricostruire le loro vite.
Moon Bloodgood  (Terminator Salvation) intepreta il ruolo di Anne Glass, una pediatra che lavora con i bambini sopravvissuti, nel tentativo di aiutarli a superare il trauma dell’invasione. Will Patton(Armageddon, TNT’s Into the West) veste i panni di Weaver, un fiero membro della resistenza. Nella serie anche Drew Roy (Secretariat), nel ruolo di Hal Mason, figlio maggiore di Tom un combattente in crescita nel movimento di resistenza; Maxim Knight (Brothers & Sisters), che è Max, figlio minore di Tom; Connor Jessup (The Saddle Club), nel ruolo di Ben, il figlio di Tom catturato dagli alieni; Seychelle Gabriel(Weeds) è Lourdes, una teenager orfana impegnata ad aiutare Anne nell’allesitimento di una clinica medica;  Colin Cunningham (Living in Your Car), nel ruolo di Pope, il capo di una gang fuorilegge di motociclisti e Sarah Carter(Shark), nel ruolo di Margaret, agguerrito membro della gang di Pope.
Falling Skies è incentrata proprio sulla resistenza dei sopravvissuti e sulla loro determinazione nel mantenere la propria umanità quando tutto il resto è stato distrutto. E’ una storia di resistenza, impegno e coraggio nella quale persone “normali” sono chiamate a diventare eroi. Questi uomini e donne possono essere sopaffatti, decimati, male equipaggiati ma niente riuscirà a distruggere il loro spirito di umanità. Per gran parte la serie si incentra proprio su i legami che uniscono le persone nei momenti più difficili.
Gli alieni in questa seria sono enormi, misteriosi e senza pietà. Sono estremamente intelligenti e usano tattiche di tipo militare che ne fanno una forza schiacciante cui il 2nd Mass deve opporsi. Ci sono due tipi di alieni che gli umani sopravvissuti hanno chiamato  Skitters e Mechs. Gli Skitters hanno corpi che assomigliano ad un ragno, ed estrema forza ed agilità. I robotici e letali Mechs camminano eretti e possono sparare proiettili dalle loro braccia. Gli alieni controllano i ragazzi catturati, come il figlio di Tom, per il tramite di un’imbracatura bio-meccanica, ma ancora non hanno rivelato i piani che hanno per loro.
Produttore esecutivo di Falling Skies è Steven Spielberg, insieme ai capi della Dreamworks, Justin Falvey e Darryl Frank, e Graham Yost (Justified, The Pacific), mentre lo sceneggiatore Robert Rodat, che si è guadagnato una nomination all’Oscar per la sceneggiatura di “Salvate il Soldato Ryan“, ha scritto il pilot da un’idea che ha concepito insieme a Spielberg. Mark Verheiden (Heroes, Battlestar Galactica) and Greg Beeman (Heroes, Smallville) sono a loro volta produttori co-esecutivi. Il pilota è stata diretto da Carl Franklin (One False Move, Out of Time).

Fonte


Bevenuti nella resistenza

A meno di sei mesi dalla messa in onda negli States, sul canale via cavo TNT, e senza ancora sapere quando e dove i fan italiani potranno godersela, noi ci buttiamo da subito nella mischia aprendo un “campo base” per i futuri fan di “Falling Skies”, nuova serie  drammatica prodotta dalla Dreamworks, con notizie, anticipazioni, foto e quant’altro sulla serie e sui membri del cast.

Se siete interessati a collaborare e fare parte dello staff o avete materiale da condividere contattateci


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: